I vincitori del MiWorld Young Film Festival

Si è conclusa sabato 30 marzo all’Auditorium San Fedele la 1ª edizione del MiWorld Young Film Festival – MiWY, organizzato da Associazione COE e Fondazione ISMU. La Cerimonia di Premiazione è stata condotta da Marco Maccarini, con la partecipazione di una testimonial e madrina d’eccezione, l’attrice e modella Tezeta Abraham.

L’appuntamento dedicato agli studenti ha visto la partecipazione attiva di più di 2000 ragazzi e docenti che hanno potuto scoprire e approfondire attraverso i film le culture di Africa, Asia e America Latina.

Ecco i film vincitori dei premi MiWY!

Premio della Giuria Docenti ISMU – Big Zebra

Il premio, assegnato da 17 docenti di diverse scuole di Milano, consiste nell’acquisizione dei diritti non theatrical ed educational per la distribuzione in Italia.

Yomeddine

Abu Bakr Shawky


Motivazione
Per aver coniugato con delicatezza e ironia temi  classici, come quello del viaggio e della ricerca delle proprie origini ,  con temi trasversali come  la diversità  nelle sue varie sfaccettature.
– Un road movie in scenari periferici di un Egitto non turistico che ha al
centro Beshay, un uomo dal corpo indelebilmente segnato, e Obama, un bambino orfano  che lo sceglie come guida. Entrambi sono alla ricerca di un luogo a cui appartenere, liberi dal muro di pregiudizi che li separa dal resto della società.
– Il film è una riflessione sul giudizio che crediamo gli altri esprimano costantemente su di noi, ed evidenzia la difficoltà di accettarci come
siamo.
– Un racconto sull’amicizia, sulla solidarietà  e sull’importanza dell’ ascolto e
dell’apprezzamento delle piccole cose.

Premio della Giuria Studenti COE – Little Zebra

Il premio, assegnato da 12 studenti di diverse scuole secondarie di 2° grado di Milano, consiste nell’acquisizione dei diritti non theatrical ed educational per la distribuzione in Italia.

Tangente

Julie Jouve e Rida Belghiat


Motivazione
In quanto giuria siamo partiti ponendoci una domanda fondamentale: Cosa cerchiamo in un film?
La nostra decisione è ricaduta su Tangente perché presenta:
– Personaggi concatenati gli uni con gli altri che lasciano un segno indelebile nella mente degli spettatori e permettono di percepire le stesse sensazioni del protagonista attraverso i suoni.
– Il sonoro infatti, voce narrante del cortometraggio, stimola i sensi e guida lo spettatore.
– Il tema centrale è il riscatto personale e sociale che, affrontato in modo delicato, mette in luce dinamiche che molte società trascurano.
– La combinazione di fiction, emozioni, problemi sociali e realtà ci dà come risultato questo cortometraggio.

Premio del Pubblico al Miglior Lungometraggio MiWY

Il premio, assegnato dai circa 2000 studenti che hanno partecipato alle proiezioni mattutine, è sostenuto dal progetto “MiWorld Young: il Mondo a Milano in un festival di cinema per le scuole” finanziato nell’ambito del Piano nazionale Cinema per la Scuola promosso dal MiBAC e dal MiUR (euro 1.000).

Induced Labor

Khaled Diab


Premio del Pubblico al Miglior Cortometraggio MiWY

Il premio, assegnato dai circa 2000 studenti che hanno partecipato alle proiezioni mattutine, è sostenuto dal progetto “MiWorld Young: il Mondo a Milano in un festival di cinema per le scuole” finanziato nell’ambito del Piano nazionale Cinema per la Scuola promosso dal MiBAC e dal MiUR (euro 500).

Tangente

Julie Jouve e Rida Belghiat

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito fa uso di cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'utilizzo.
Leggi l'informativa