AUTUNNO 2020: ritorno alla sala off-line e online

Il FESCAAAL ormai è noto, come tante altre manifestazioni, è stato rimandato, torneremo con la 30a edizione in primavera 2021, sperando di poter offrire a tutto il nostro pubblico di spettatori e ai registi che promuoviamo e sosteniamo un’edizione all’altezza delle aspettative da svolgersi in completa sicurezza. 

Rimandare un festival, poco prima della sua realizzazione, lo ammettiamo, non è stato semplice: è stato come arrestare un treno in piena corsaTante però erano le anteprime che vi avremmo portato al FESCAAAL a marzo 2020 così abbiamo deciso per questo autunno di prendervi per mano e accompagnarvi in un viaggio alla scoperta dei migliori film da e su Africa, Asia e America Latina che vi siete persi, in attesa che torni la prossima edizione. 

Anche noi, quindi, torniamo in sala, in questo autunno milanese, che lentamente e con attenzione stava ritornando al cinema: è stato bello ritrovarsi e continuare a farlo, anche se distanziati e godere insieme dell’esperienza unica sul grande schermo. 

Aggiornamento: in seguito alle restrizioni contenute nell’ultimo DCPM, le proiezioni programmate in presenza dopo il 25 novembre potranno essere fruite online.

La rassegna con i film da Africa, Asia e America Latina prossimamente al cinema a Milano e non solo

Da settembre fino a dicembre 2020 si svolgerà la rassegna Autunno 2020: ritorno alla sala!,  organizzata dall’Associazione COE – Centro Orientamento Educativo nell’ambito & FESCAAAL, che presenta alcune anteprime di opere internazionali realizzate da registi provenienti da Africa, Asia e America Latina o ispirate a ai tre continenti.

A dare inizio alla rassegna Family Romance, LLC, opera di un gigante della cinematografia mondiale, Werner Herzog, il regista tedesco/apolide alle prese per la prima volta con il Giappone e una vera agenzia di familiari in affitto: un film semplice e sorprendente, girato con uno smartphone.  Da Africa e America Latina, presentiamo tre opere di giovani registi di grande talento che hanno ottenuto riconoscimenti nei festival di Venezia, Cannes e Berlino, tre approcci originali e contemporanei: la graffiante allegoria sulla libertà personale in un sistema iniquo del film tunisino The Man Who Sold his Skin; il tocco gentile e malinconico di Los lobos, che racconta la storia di una mamma messicana e suoi due bimbi in cerca di fortuna in una cittadina di frontiera americana e il road movie nell’inedito Egitto di Yomeddine in cui un lebbroso parte alla ricerca dei genitori che l’hanno abbandonato. Si torna poi all’Asia, ma con una mega produzione, White Snake, che vede per la prima volta uno studio di animazione cinese collaborare con la Warner Bros per dare vita ad un affascinante racconto animato ispirato a una antica leggenda cinese. Per arrivare, infine, a un giovane regista italiano, Emanuele Gerosa, che ci racconta in One More Jump la storia di un gruppo di atleti di Parkour nella striscia di Gaza.

Fino a dicembre 2020 i film che avreste dovuto vedere al 30° Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina arrivano in sala a Milano. Molte anteprime e tanti appuntamenti per aspettare il prossimo FESCAAAL insieme. 

Alcune date ancora da definire, in attesa delle disponibilità delle sale. 

A settembre

15 settembre, h. 20.15 e 22.15 @ Triennale Milano nell’ambito della Milano MovieWeek

Family Romance, LLC di Werner Herzog, Stati Uniti, 2019 – 89’
V.O.: giapponese con sottotitoli in italiano

Anteprima milanese

Inquietante humour nero in questa incursione in Giappone del maestro Werner Herzog sul business dei familiari in affitto. Un’agenzia offre attori in grado di interpretare finti sentimenti in una società del tutto alienata, alla ricerca di una soluzione a pagamento per ogni situazione. Un film sui rapporti umani, sui social network, sulla realtà e la finzione.

24 settembre @Arcobaleno Filmcenter nell’ambito de Le Vie del Cinema 2020

The Man who Sold His Skin di Kaouther Ben Hania, Tunisia/Francia/Germania/Belgio/Svezia, 2020 – 104’
V.O.: arabo con sottotitoli in italiano

Anteprima milanese

Sam Ali, un giovane siriano sensibile e impulsivo, fugge dalla guerra lasciando il suo paese per il Libano. Per poter arrivare in Europa e vivere con l’amore della sua vita, accetta di farsi tatuare la schiena da uno degli artisti contemporanei più intriganti e sulfurei del mondo. Trasformando il proprio corpo in una prestigiosa opera d’arte, Sam finisce per rendersi conto che la sua decisione potrebbe non significare la libertà. Nel cast Monica Bellucci.

A novembre due film nell’ambito del Festival Internazionale delle Nuove Generazioni Piccolo Grande Cinema promosso e organizzato da Fondazione Cineteca Italiana e una proiezione a Firenze

Domenica 8 novembre, h. 15 proiezione gratuita ONLINE sul sito di Cineteca Milano

Yommedine di Abu Bakr Shawky, Egitto, 2018 – 97’
V.O.: arabo con sottotitoli in italiano 

Beshay non è mai uscito dal lebbrosario nel deserto egiziano dove la famiglia l’ha abbandonato da bambino. Dopo la scomparsa di sua moglie, decide per la prima volta di partire alla ricerca delle sue origini. Prende sotto la sua protezione un orfanello e insieme vanno alla ricerca di una famiglia. Un viaggio iniziatico, un road movie nell’Egitto profondo, che con tono leggero ci parla di miseria, tabù religiosi e amicizia. Il film è già stato presentato al FESCAAAL 2019 ed è tra i titoli a disposizione nel Catalogo COEmedia Distribuzione Cinema. 

Per accedere alla proiezione online basta iscriversi al sito di Cineteca Milano, almeno un giorno prima. Istruzioni QUI.
Per iscriverti e guardare il film CLICCA QUI

Domenica 8 novembre, h. 17 proiezione gratuita ONLINE sul sito di Cineteca Milano

White Snake di Amp Wong, Zhao Ji, Cina/Stati Uniti, 2019 – 98′
V.O.: mandarino con sottotitoli in italiano 

Anteprima Italiana in collaborazione con il Festival Visioni Fantastiche di Ravenna e l’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano. Il film sarà presentato a Ravenna, nella cornice del Festival Visioni Fantastiche, domenica 24 ottobre, INFO QUI

Durante la tarda dinastia Tang un giovane cacciatore di serpenti, Sean, trova una misteriosa ragazza vicino ad una cascata. Lei è Blanca, lo spirito del serpente bianco ma ha perso la memoria e Sean la aiuta nella ricerca di indizi sulla sua identità. Insieme affrontano un grande pericolo, e si innamorano perdutamenteUn film tratto da una favola cinese che unisce fantasy, musical e romance e trasporta in un fatato mondo digitale. White Snake è il primo kolossal in computer animation cinese in coproduzione con la Warner Bros Studio. 

Per accedere alla proiezione online basta iscriversi al sito di Cineteca Milano, almeno un giorno prima. Istruzioni QUI.
Per iscriverti e guardare il film CLICCA QUI

nell’ambito di ENTRE DOS MUNDOS – Festival di cinema dell’America Latina di Firenze | proiezione a pagamento su piattaforma piuCompagnia – dal 7 al 9 novembre 2020

Los Lobos di Samuel Kishi Leopo, Messico, 2019 – 95’ 
V.O. spagnolo, inglese, cantonese con sottotitoli in italiano 

Anteprima italiana in collaborazione con ENTRE DOS MUNDOS – Festival di cinema dell’America Latina a Firenze. 

Max e Leo sono due fratelli e insieme alla madre Lucia hanno attraversato il confine tra Messico e USAalla ricerca di una vita miglioreLa vita nel nuovo paese non è facile e ogni giorno tra le mura della loro casa ad Albuquerque, mentre aspettano che la mamma torni dal lavoro, combattono la noia creando un mondo immaginario con i loro disegni e pensando alla promessa della mamma che un giorno li porterà a Disneyland, il luogo dei loro sogni. 

Un film che racconta le contraddizioni di un’America migrantequanto mai attuale, dei suoi luoghi di frontiera e di una madre che lotta per tenere vivo il passato ma assicurare un futuro dignitoso ai suoi figli. Il film si è aggiudicato il premio per il Miglior film Generation KPlus per la Giuria Internazionale alla Berlinale 2020. 

Per acquistare il biglietto e accedere alla proiezione online INFO QUI

nell’ambito di Filmmaker Festival dalle h.14 di sabato 28 novembre per 72 ore | proiezione a pagamento su Mymovies.it acquistando l’abbonamento a Filmmaker al costo di 9,90 euro

Makongo di Elvis Sabin Ngaïbino, Repubblica Centrafricana, Argentina, Italia, 2020 – 72′
V.O. Aka con sottotitoli in italiano

Anteprima italiana in collaborazione con Filmmaker nell’ambito della rassegna “AUTUNNO 2020: ritorno alla sala!”

“La scuola è importante, ci unisce oltre le differenze” è la frase che riassume la missione di Albert e André, i due protagonisti di questo film d’esordio, pigmei Aka nella Repubblica Centrafricana, motivati a terminare i propri studi e fare in modo che il maggior numero di bambini del loro villaggio possa continuare ricevere un’educazione. Per farlo tutti sono chiamati a raccogliere i makongo, i bruchi delle foreste che si scambiano per sostenere economicamente la comunità.

La loro impresa è quasi una lotta contro i mulini a vento, in una realtà globalizzata in cui le logiche di mercato minano le tradizioni, dove tutto ha un prezzo e le minoranze sono vittime di pregiudizi e discriminazioni, che però André e Albert portano avanti con convinzione e speranzoso ottimismo.

Makongo è uno dei film selezionati e premiati a Final Cut in Venice 2019, il workshop che sostiene le migliori opere da Africa, Palestina, Siria, Giordania e Libano della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Maggiori informazioni sul programma di Filmmaker 2020 e sulle modalità di accedere alle proiezioni acquistando l’abbonamento QUI.

A dicembre (date e sale da definire) 

One More Jump di Emanuele Gerosa, Italia/Svizzera/Libano, 2019 – 82’
V.O.: arabo e italiano con sottotitoli in italiano 

Anteprima milanese

Abdallah – fondatore e leader storico del Gaza Parkour Team – vive in Italia e sogna di diventare un atleta professionista. L’amico Jehad è rimasto nella Striscia e si allena duramente con i membri più giovani del team. Si sente tradito da Abdallah. Quando anche Jehad riceve finalmente il visto, deve affrontare la dura decisione: restare o partire e abbandonare anche lui i suoi cari? Il film ha vinto il premio CinemAMoRE al Trento Film Festival 2020. 

Il FESCAAAL torna alla sala! Il cinema c’è! 

Un programma dei migliori film dai festival internazionali, inediti a Milano, che segna il ritorno in sala del FESCAAAL che da settembre fino a dicembre ci accompagnerà a conoscere le migliori opere da Africa, Asia e America Latina. Dopo le fortunate presentazioni di Family Romance, LLC di Werner Herzog alla Triennale nell’ambito della Milano Movie Week e di The Man who Sold His Skin, di Kaouther Ben Hania all’Arcobaleno Film Center per Le vie del Cinema con i film da Venezia 77, diversi, quindi, saranno gli appuntamenti con i film da Africa, Asia e America Latina nelle sale cinematografiche della città. La rassegna è promossa dall’Associazione Centro Orientamento Educativo – COE nella cornice del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina.

Crediamo anche sia doveroso in queste periodo sostenere il cinema e i cinema in qualsiasi modo, come luoghi di cultura, incontro e scambio culturale, che sono stati messi a dura prova dalla pandemia. I cinema sono luoghi sicuri, che si sono adeguati alle normative imponendo il distanziamento necessario per prevenire il contagio da Covid-19Agis ha promosso un’indagine che ha raccolto i dati relativi ai contagi in sale e luoghi di spettacolo dalla loro riapertura ad oggi che è possibile approfondire QUI.

In questo periodo sospeso il mondo del Cinema e dello spettacolo è stato messo a dura prova. Tutti i festival di cinema, incluso il nostro, si sono trovati a riflettere e a reinventarsi in quanto eventi facendo i conti con cancellazioni, spostamenti, limitazioni e nuove modalità di fruizione. I festival rimangono importantissimi per tutta la filiera creativa cinematografica, in particolare per le cinematografie indipendenti ed emergenti, dunque la loro mancanza. 

IL CINEMA E I FESTIVAL CI SONO: sosteniamoli oggi perché continuino ad esistere domani! 

FACEBOOK INSTAGRAM TWITTER

Eventi collegati

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito fa uso di cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'utilizzo.
Leggi l'informativa