Festival Center

Punto d’incontro per gli ospiti e il pubblico,  ospita mostre, iniziative, incontri sulle culture  di Africa, Asia e America Latina e momenti  di relax tra una proiezione e l’altra.

Vero e proprio festival nel festival, il palinsesto eventi del Festival Center si ispira al claim della 27ª edizione, Where Future Beats. Il futuro sarà il protagonista indiscusso della omonima mostra fotografica, mentre al futuro del cinema più tecnologico, invece, è dedicata la lounge New Dimensions: virtual Reality Africa con le prime mondiali dei film africani in VR 360°, e il corner #DifferentisBetter, dove sarà possibile sperimentare la tecnologia Lenovo per esprimere con creatività il valore della diversità.

Gli spazi del Festival Center ospitano anche Jol | Limpido Fotoreportage sull’acqua in Bangladesh, 25 fotografie di Sara Munari che raccontano con pensieri e immagini l’importanza dell’acqua e la necessità di tutela per un futuro sostenibile.

L’appuntamento giornaliero dell’Ora del tè è l’occasione per pubblico e giornalisti di incontrare gli ospiti del Festival, tra cui il candidato premio Oscar Raoul Peck e il vincitore dell’Orso d’Argento a Berlino Alain Gomis. Non mancano gli eventi di approfondimento sulle culture dei 3 continenti, quest’anno sintetizzati in cluster: Conversazioni, con speciale attenzione su moda, design e start-up creative in Africa; Libri, con una serie di presentazioni degli ultimi prodotti editoriali; i Workshop e i Baby Workshop, dall’Africa al Giappone per grandi e piccini.

Particolare attenzione verrà data alla formazione audiovisiva con il workshop, sostenuto da Lenovo nell’ambito della Lenovo experience #DifferentisBetter, Creative workshop – Stop motion, guidato dagli Zooppers pro CHD Animation e dedicato al processo creativo per la creazione di contenuti multimediali. Gli allestimenti dello spazi sono a cura di WaxMax, caratterizzati dalle forme del design occidentale unito ai colori delle stampe dei conosciuti tessuti waxprint.

Tutti i giorni c’è il momento Happy Hour, al bAAAr del Festival, il bar home made e ispirato ai 3 continenti, a cura del ristorante ivoriano Akwaba, dove è possibile gustare la birra cinese Tsingtao, official beer di questa edizione.

Il temporary bookshop è curato da BookCatering: la libreria che non ti aspetti! Portiamo i libri giusti alle persone giuste in posti insoliti. Raccontiamo storie per ispirarvi ed emozionarvi, ogni volta con un bookshop unico e irripetibile.

Le ore del Tè sono gentilmente offerte da ChaTea Atelier.

E fuori dal Festival Center, ma restando nella zona di Porta Venezia, incontri e appuntamenti nell’ambito del Festival OFF.

Per informazioni festivalcenter@coeweb.org

Orari di apertura: domenica 19/3 dalle 17 alle 21, da lunedì a domenica dalle 10.30 alle 21.

Domenica 19 alle 17.00 Inaugurazione degli spazi e della mostra
Buffet offerto dal Consolato generale del Burkina Faso a Milano.

No Eventi
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito fa uso di cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'utilizzo.
Leggi l'informativa