FCAAAL 2018: la locandina ufficiale!

AAA- Cartolina con claim

28° FESTIVAL DEL CINEMA AFRICANO,
D’ASIA E AMERICA LATINA

“What a Wonderful World”
Milano, 18-25 marzo 2018

La 28ª edizione del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina è alle porte: dal 18 al 25 marzo 2018 torna a Milano l’unico festival in Italia dedicato alle cinematografie e alle culture di Africa, Asia e America Latina.

Ancora una volta la protagonista della locandina è la “Zebra prismatica”, che rappresenta la variegata e composita proposta culturale del Festival, quest’anno in versione “high-tech” e accompagnata dal claim WWW: What a Wonderful World.

Proprio questo claim ha ispirato il titolo della Tavola Rotonda di quest’anno, realizzata in collaborazione con Fondazione Edu e dedicata ai temi dell’innovazione: WWW! What a Wonderful World! – Come le nuove tecnologie cambiano Africa. Il 19 marzo 2018 allo Spazio Oberdan si parlerà infatti dell’impatto delle nuove tecnologie sulla società e sulla cultura africana attraverso due interessanti “case histories”.

Un altra proposta extra-cinematografica è la mostra fotografica AfricaAfrica, exploring the Now of African design and photography a Palazzo Litta Cultura (15 marzo – 2 aprile 2018), terza collaborazione del FCAAAL con il Lagos Photo Festival, che propone il meglio della fotografia africana contemporanea.

Anche quest’anno il Festival Center (Casello Ovest di Porta Venezia, 17-25 marzo 2018) sarà lo spazio di incontro tra il pubblico e gli ospiti del Festival, con un ricco programma di incontri e attività multidisciplinari da e su Africa, Asia e America Latina.

Il programma cinematografico

60 film – selezionati su circa 600 film visionati – in prima visione italiana, per 7 giorni di programmazione.

La 28ma edizione del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina inizierà ufficialmente domenica 18 marzo, alle ore 20.30, all’Auditorium San Fedele di Milano.
I film in concorso saranno giudicati da una Giuria internazionale composta da tre esperti che assegnerà il Premio al Miglior Film del Concorso Lungometraggi Finestre sul Mondo e da una Giuria di giornalisti italiani che attribuirà il Premio al Miglior Cortometraggio Africano e al Miglior film della sezione Extr’A dedicata ai film italiani girati nei tre continenti o sulle tematiche dell’immigrazione in Italia.

Ad aprire le danze sarà l’anteprima italiana di Une saison en France, l’ultimo attesissimo film di una vecchia conoscenza del Festival: il regista ciadiano Mahamat-Saleh Haroun.

Inoltre, siamo felici di anticipare che tra i nostri film in concorso avremo due lavori recentemente premiati alla Berlinale 2018: The Seen and the Unseen, di Kamila Andini (vincitore del Gran Premio della Giuria Generation Kplus) ed il cortometraggio Imfura, di Samuel Ishimwe (Orso d’Argento per il Miglior Cortometraggio).

Ci sono 5 sezioni in programma, 3 in concorso e 2 fuori concorso:

1. Concorso Lungometraggi Finestre sul Mondo
2. Concorso Cortometraggi Africani
3. Concorso Extr’A
4. Sezione Flash
5. E tutti ridono…

Il 28° Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina è stato, inoltre, inserito nel palinsesto dedicato all’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018, promosso dal MiBACT e dalle istituzioni dell’Unione Europea.

Per ogni ulteriore informazione:
COE – Centro Orientamento Educativo
tel. 02 6696258; email: festival@coeweb.org
www.festivalcinemaafricano.org
; www.coeweb.org

Ufficio Stampa:
Studio Sottocorno – Lorena Borghi
lorenab@sottocorno.it, lorenaborghi@gmail.com

Il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina è organizzato dall’Associazione Centro Orientamento Educativo – COE. Il Festival è socio fondatore di Milano Film Network (MFN), la rete che unisce l’esperienza e le risorse dei sette festival di cinema milanesi.

       SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL!
Facebook FCAAALinstagram icon twitter icon

Eventi collegati

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito fa uso di cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'utilizzo.
Leggi l'informativa