Donne e attualità a Sguardi Altrove Film Festival

Copia di OHTS Still 03_2(1)Dal 12 al 19 marzo torna in scena a Milano Sguardi Altrove International Film Festival, uno dei 7 festival soci fondatori del Milano Film Network, dedicato al cinema e ai linguaggi artistici al femminile, che quest’anno festeggia la sua 24edizione con un ricco calendario di anteprime, proiezioni, incontri e workshop.

Il filo conduttore della programmazione – di oltre 60 titoli –  è Womens Empowerment: Working to Overcome Gender Inequality. Da sempre rivolto a mantenere viva la riflessione sulle questioni legate al mondo femminile, anche quest’anno il festival si pone l’obiettivo di affrontare le sue tematiche con stili e linguaggi diversi, con una particolare attenzione all’attualità.

Ad aprire la 24° edizione sarà l’anteprima italiana di Certain Women di Kelly Reichardt, opera che ha trionfato al London Film Festival 2016, con un cast di star composto da Michelle Williams, Kristen Stewart, Laura Dern e l’attrice-rivelazione Lily Gladstone. Il film è un adattamento di tre brevi racconti di Maile Meloy e mette in scena le storie di quattro donne molto diverse tra loro, che si sforzano di ricercare la propria strada sullo sfondo delle infinite pianure del Nord-Ovest americano.

Tra le opere selezionate, l’ultimo documentario di Annamaria Gallone, co-direttrice artistica del nostro festival sul poliedrico artista Serge Diakonoff.

Dal programma 2017 segnaliamo:

martedì 14, h. 17.30 - Spazio Oberdan
L’uomo che dipingeva sulle donne
di Annamaria Gallone, 2016, 50′
alla presenza di Serge Diakonoff, protagonista del documentario

Artista poliedrico, fantasioso, prolifico, dissacrante, surreale… Antropologo ed etnologo, viaggiatore alla ricerca della poesia del mondo, collezionista di arte tribale con criteri assolutamente originali, scenografo, umanista, ricercatore, filosofo… Ha frequentato giovanissimo Picasso, è stato il primo in Europa a creare la pittura corporale, che gli ha dato una fama mondiale, instancabile nella creazione, costruisce oggi non-sculture, assemblaggi folli e magnifici. Tutto questo e molto di più ci mostra e ci racconta di sé stesso, con passione e humor, Serge Diakonoff, ultra ottantenne apolide di origine russa.

Mercoledì 15 marzo h. 15 – Spazio Oberdan
dalla sezione “Finestra sulla Cina tra ieri e oggi’ [a cura di Nicola Falcinella] la proiezione di

The Other Half of the Sky – Stories of Chinese Business Women 
di Patrik Soerghel, CINA 2016, 80’

La Cina è oggi il paese con il maggior numero di miliardarie e imprenditrici al mondo. Patrik Soergel nel suo documentario ha incontrato quattro tra le donne più potenti del Paese. Yang Lan è la regina dei talk show femminili, Zhang Lan è una magnate della ristorazione, Dong Mingzhu, una delle businesswoman più tenaci e potenti della Cina. E infine Gill Zhou, che dopo una carriera militare si è data al marketing diventando una delle figure leader nel campo dell’informatica. Come hanno creato il loro impero, in quale contesto socio-economico operano e quale prezzo hanno pagato sul piano della vita privata?

Per tutte le informazioni sul festival, il programma e gli eventi consultare il sito di Sguardi Altrove a questo link.

Eventi collegati

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito fa uso di cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'utilizzo.
Leggi l'informativa